top of page
gianlucalotti_Japan_travel._An_illustration_by_sam_toft_6e199392-4629-458e-bdad-828e56f541

Giappone

Foliage d'Autunno

Tokyo - Hokkaido - Kyoto

30 ottobre - 8 Novembre 2025

Giorno 1: 30 Ottobre - Arrivo a Tokyo

  • Arrivo all'aeroporto di Narita

  • Trasferimento al Park Hotel Tokyo nel cuore di Minato, con vista panoramica sulla città.

  • Serata: Esplorazione di Shinjuku e Shibuya, ideale per fotografare la vita notturna dinamica e l'iconico incrocio pedonale.

Giorno 2: 31 Ottobre - Tokyo

  • Mattina: Visita al Giardino Rikugien per ammirare il foliage autunnale, un esempio perfetto del design dei giardini giapponesi che riflette filosofie buddiste e shintoiste.

  • Pomeriggio: Scoperta del Tempio Meiji, un simbolo dell'era Meiji che rappresenta l'unione tra tradizione e modernizzazione.

Giorno 3: 1 Novembre - Kamakura

  • Escursione giornaliera: Viaggio in treno a Kamakura. Visita al Grande Buddha e al Santuario Tsurugaoka Hachimangu, ricchi di storia samurai e opportunità fotografiche autunnali.

  • Ritorno a Tokyo per sera

Giorno 4: 2 Novembre - Tokyo a Matsumoto

  • Viaggio in treno verso Matsumoto. Visita al Castello di Matsumoto, noto per la sua straordinaria architettura nera e per il moat che riflette i vivaci colori autunnali.

  • Pernottamento: Ryokan Matsukaze per un'esperienza di ospitalità giapponese tradizionale con onsen.

Giorno 5: 3 Novembre - Matsumoto a Takayama

  • Trasferimento in treno per Takayama, passando per scenari rurali mozzafiato.

  • Esplorazione della città vecchia nel pomeriggio.

  • Pernottamento: Ryokan Asunaro con autentici bagni termali.

Giorno 6: 4 Novembre - Takayama a Shirakawa-go

  • Gita giornaliera: Visita a Shirakawa-go, famosa per le case gassho-zukuri e il suo villaggio storico immerso in un paesaggio autunnale.

  • Rientro a Takayama per un secondo pernottamento nel Ryokan Asunaro.

Giorno 7: 5 Novembre - Takayama a Kyoto

  • Partenza per Kyoto.

  • Prima esplorazione dei templi immersi in giardini con splendido foliage.

  • Pernottamento: Ryokan Yoshida-sanso, un mix di tradizione e comfort moderni.

Giorno 8: 6 Novembre - Kyoto a Jigokudani Monkey Park

  • Viaggio: Escursione giornaliera a Jigokudani Monkey Park, dove si possono osservare le famose scimmie delle nevi che si rilassano nelle sorgenti calde naturali. Un'esperienza unica e una magnifica opportunità fotografica, soprattutto con il contrasto tra le scimmie e il paesaggio autunnale o innevato.

  • Ritorno a Kyoto nel tardo pomeriggio.

Giorno 9: 7 Novembre - Kyoto ad Arashiyama

  • Mattina: Visita ad Arashiyama, noto per il suo bosco di bambù e il Tempio Tenryu-ji, una scena pacifica che riflette la ricerca zen della comprensione attraverso la natura.

  • Pomeriggio libero: per esplorazioni o shopping.

  • Pernottamento: Ryokan Yoshida-sanso.

Giorno 10: 8 Novembre - Partenza da Kyoto

  • Mattina: Ultimo tempo libero a Kyoto per visite o acquisti.

  • Trasferimento all'aeroporto di Kansai per il volo di ritorno.

 

Questo itinerario arricchito non solo offre una vista spettacolare del foliage giapponese e siti culturalmente significativi, ma include anche la rara opportunità di vedere le scimmie delle nevi in un ambiente naturale, fornendo un'esperienza fotografica e filosofica indimenticabile

Tokyo
xxxxx

Hokkaido

xxxx

Kyoto

xxxxxxx

Le case Hamber in Kyoto

I letti tradizionali (futon), vengono apparecchiati dopo la cena, disponendo materassini, coperte e cuscini sui tatami. Colazione del mattino e cena vengono serviti nella camera.
La cucina non concede nulla agli usi occidentali ed è di solito di elevatissima qualità, molto raffinata e ricercata sia nei contenuti che nella curatissima estetica. Vengono utilizzati pezzi di ceramica e accessori pregiatissimi, spesso con evidenti riferimenti allo stile sabi cioè l'utilizzo di pezzi particolarmente “vissuti”.

Il servizio è completamente diverso da quello di un albergo occidentale. È estremamente personalizzato, l'ospite viene affidato alle cure di una cameriera esperta che lo accompagna in camera, gli serve il tè di benvenuto, lo intrattiene per cercare di capirne le esigenze, raccoglie le ordinazioni per le bevande che accompagnano la cena, lo accompagna a prendere il bagno, sia che si tratti di onsen (bagno termale) che di ofuro, il caldissimo bagno che si fa in vasche di legno di hinoki, cipresso giapponese. Questo è possibile poiché il ryokan ha pochissime stanze e quindi anche gli ospiti sono molto limitati di numero.
L'aspetto estetico dell'insieme è curatissimo, in qualsiasi posto si posi lo sguardo c'è uno scorcio apprezzabile, con particolare riguardo al giardino. Praticamente le uniche novità sono costituite dall'aria condizionata, dal telefono e dal televisore, per il resto tutto è come quattro secoli fa.

bottom of page