top of page

Ma cos'è lo stress? Contributo 1 di 5


In questa piccola serie proveremo a capire cosa sia lo stress, cosa accade dentro di noi quando siamo stressati e quali sono gli strumenti per ridurlo e per proteggerci dai suoi effetti nocivi.

Partiamo dai fondamenti e proviamo a capire i meccanismi di base con i quali ci relazioniamo con il mondo attorno a noi.


Guardate il disegno qui sotto: vedete la tipica combinazione di stimolo e risposta.


Come "funzioniamo"?


1. Sentiamo un profumo, vediamo un immagine, qualcosa ci tocca... siamo esposti a uno stimolo esterno e al nostro interno si genera una risposta automatica.


Se siamo golosi, ad esempio, il vedere la nostra torta preferita ci genererà desiderio, si produrrà automaticamente una sensazione di piacere anticipato nella quale pregusteremo il come ci sentiremo mangiando quella bellissima torta.


Questa prima risposta è di solito quasi completamente automatica e può avere effetti fisici evidenti e incontrollabili: la pelle d'oca per una forte emozione, l'acquolina in bocca per un cibo, il battere veloce del cuore per uno spavento, il rossore delle guance quando parliamo in pubblico...


A essa sovente ne segue una seconda nella quale trasformiamo questa risposta interiore si trasforma in una risposta esteriore, in un'azione.

È allora che la prendiamo e la mangiamo.


Cosa centra tutto questo con lo stress che ci da tanto fastidio?


C'entra perchè lo stress nasce proprio da questo meccanismo automatico.


Provate a guardare l'immagine qui sotto:

Il problema è che a volte gli stimoli esterni ci generano risposte automatiche al contempo sgradevoli e inutili.



Molti stimoli della nostra vita quotidiana ci generano sensazioni di stress in modo automatico e accumulandosi fuori dal nostro controllo producono una condizione spiacevole e dannosa di stress cronico.

Molto dipende naturalmente anche dal nostro stato d'animo e del nostro modo di pensare: se siamo preoccupati e temiamo cattive notizie lo squillo del telefono più facilmente ci genererà una risposta automatica di ansia e preoccupazione.


Nel prossimo post approfondiremo questo concetto e cercheremo di capire meglio i meccanismi speciali con i quali lo stress si manifesta e si radica in noi.


Alla prossima puntata allora...

35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page